Discussione:
Clonare disco piccolo su disco grande
(troppo vecchio per rispondere)
^Bart
2021-08-23 10:11:50 UTC
Permalink
Salve,

in questo sito
https://www.makeuseof.com/tag/2-methods-to-clone-your-linux-hard-drive/
e non solo sono indicati i vari metodi per clonare i dischi ma non è
fatta menzione del discorso "resize" e quindi della possibilità di
percentualmente sfruttare il nuovo spazio!

Cosa posso usare in alternativa? Oppure faccio un'installazione da zero
e alla fin fine recupero quei 4-5 file di configurazione e "passo la
pausra"...

Saluti.
^Bart
Joe
2021-08-24 09:15:12 UTC
Permalink
Post by ^Bart
Salve,
in questo sito
https://www.makeuseof.com/tag/2-methods-to-clone-your-linux-hard-drive/
e non solo sono indicati i vari metodi per clonare i dischi ma non è
fatta menzione del discorso "resize" e quindi della possibilità di
percentualmente sfruttare il nuovo spazio!
Cosa posso usare in alternativa? Oppure faccio un'installazione da zero
e alla fin fine recupero quei 4-5 file di configurazione e "passo la
pausra"...
Ma perché mai...
Fai la copia in modo da ottenere il contenuto del disco piccolo sul
disco grande. Come descritto dai vari metodi del sito.

A questo punto avrai spazio libero non partizionato in coda al disco
grande, giusto?

Benissimo... in questo modo non credo ci siano grossi problemi a
riorganizzare il partizionamento, allargando ad esempio l'ultima
partizione fino ad occupare tutto lo spazio, poi restringendola
in modo da far spazio alla penultima che magari vuoi ingrandire in
modo da distribuire lo spazio in più tra le varie partizioni.

Sta roba con la fai tranquillamente con un gparted qualsiasi:

https://gparted.org/

Va da sè che comunque parliamo sempre di una operazione critica,
se qualcosa va storto perdi i dati o la configurazione ecc ecc...
Quindi tienti stretto il disco di partenza da cui potrai sempre
ripartire.


Andando a memoria però mi sembrava che clonezilla avesse qualche
funzione per sfruttare eventuale spazio in più nel disco di desti-
nazione, ma l'ho usato parecchi anni fa l'ultima volta, quindi
prendi con le pinze.
In ogni caso capisci bene che solo tu sai come vuoi riorganizzare
il partizionamento del disco finale, quindi una roba automatizzata
per lo scopo, che sottostà per forza ad una "regola" precotta, può
portare ad un risultato altrettanto precotto, che magari non è
aderente a ciò che tu vorresti ottenere.


Un'altra possibilità potrebbe essere fare l'operazione a mano.

1) con fdisk o chi per esso partizioni il disco di destinazione

2) con i vari tools mkfs.qualcosa crei i vari filesystems all'interno
di ciascuna partizione

3) con un bel "cp -a"

4) manualmente devi stare attento anche ai files:
- /etc/fstab se impostato con UUID o labels
- configurazione del bootloader per lo stesso motivo

Continua a leggere su narkive:
Loading...