Discussione:
Richiesta consiglio per iniziare "con il piede giusto"
(troppo vecchio per rispondere)
Taf®
2018-08-24 15:53:08 UTC
Permalink
Ho 2 vecchi laptop da rescuscitare (non per necessità, ma per diletto
personale):
Un Toshiba Tecra A7
Intel Core Duo T2400 / 1.83 GHz - 4 (o 6? non ricordo) gb di RAM - HD
SSD a-data da 256 GB

e
Un HP Pavilion DV6 1308el
Intel Core2 Duo P7450 da 2 GHz - 4Gb di ram e HD SSD Crucial da 128 GB

Al momento entrambi montano Windows 10 e sono decisamente frenati dalla
poca ran disponibile. Utilizzabili si, ma con tanta pazienza.

Che distro Linux mi suggerite?
Visto che le 2 macchine più o meno si equivalgono a livello di HW,
forrei fare un test:
su Toshiba vorrei metterci l'ultima versione di MINT, Mentre su HP mi
verrebbe voglia di provare Lubuntu.
Che ne pensate? (sono Windowsiano per necessità, e mi piacerebbe
approfondire la possibilità di virare verso linux. Avevo già fatto dei
tentativi in passato, ma mi è sempre mancata la voglia di approfondire.
Allora provaile prime uscite i Ubuntu e una Red Hat che mi fece
impazzire
Avete qualche dritta o suggerimenti in merito più interessanti da
darmi?
Grazie in anticipo per chi ha voglia di spendere un po' di tempo con
me.

PS: 6 mesi fa avevo provato una Live di MINT sul desktop dell'ufficio e
mi aveva fatto un'ottima impressione. Però la macchina in questione ha
ben altre caratteristiche (I7 7700 3.6 Ghz e 16Gb di Ram - Scheda video
QUADRO (non ricordo il modello, ma con 2 Gb dedicati) e SSD Samsung da
512 Gb
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
Enrico Bianchi
2018-08-24 16:53:05 UTC
Permalink
Post by Taf®
Al momento entrambi montano Windows 10 e sono decisamente frenati dalla
poca ran disponibile. Utilizzabili si, ma con tanta pazienza.
Boh, ho un portatile simile (Dell XPS M1330) con 4Gb di RAM e una SSD, e va da
dio...
Post by Taf®
Che distro Linux mi suggerite?
Fedora workstation va benissimo

Enrico
Yorgos
2018-08-24 19:31:24 UTC
Permalink
Post by Taf®
Che distro Linux mi suggerite?
Nell'ordine:

Manjaro

Debian con Xfce

Xubuntu
--
Bye, Yorgos
My blog: https://yorgoskourtakis.wordpress.com/
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
sacarde
2018-08-25 07:35:15 UTC
Permalink
quale ambiente grafico?

https://wiki.ubuntu-it.org/AmbienteGrafico/AmbientiDesktop
Yorgos
2018-08-25 07:42:41 UTC
Permalink
Post by sacarde
quale ambiente grafico?
Xfce
--
Bye, Yorgos
My blog: https://yorgoskourtakis.wordpress.com/
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
effegi
2018-08-25 08:45:02 UTC
Permalink
Post by Taf®
Ho 2 vecchi laptop da rescuscitare (non per necessità, ma per diletto
Un Toshiba Tecra A7
Intel Core Duo T2400 / 1.83 GHz - 4 (o 6? non ricordo) gb di RAM - HD
SSD a-data da 256 GB
e
Un HP Pavilion DV6 1308el
Intel Core2 Duo P7450 da 2 GHz - 4Gb di ram e HD SSD Crucial da 128 GB
Se vuoi dar retta ad un incompetente di Linux come me, che però lo usa
continuativamente da circa sei mesi, ti consiglio di mettere una Mint
con ambiente Mate su entrambi.

Se vuoi differenziare allora su uno metti una Zorin.

Ti dico ciò dopo averne provate a dozzine e ritenendo che tutte( per gli
specialisti) siano ottime. Non per chi entra *fresco fresco* da Windows.

Le due sopra sono quanto di più simile all'ambiente da cui provieni.La
cosa ti faciliterà l'uso e l'apprendimento.

In seguito potrai fare altre esperienze sebbene io creda che da Mint non
ci si possa allontanare.

Dunque: La *Mint* mette un po di più a caricarsi di una Lubuntu roba di
*secondi*..
Una volta aperta il suo ambiente lo troverai simile a Seven o allo
stesso Dieci.

Riconosce in automatico tutto l'hardware e troverai tutto dove lo
cercheresti con Seven.

E' molto ricco di App già pronte da caricare. Con facilità potrai
levarle se non ti soddisfano. Proprio come un'App su Windows.

Non mi dilungo.... ti chiedo solo di provare poi sarà lei a dirti "non
potrai abbandonarmi più".

Dunque nr2: *Zorin* è molto più leggera e tu sarai soddisfatto di questo
ma soprattutto è stata pensata come la prima per creare un ambiente
facile e e familiare. Un vero e proprio XP. Per il resto tutto facile,
comodo e molto veloce.

Gli ambienti: In genere xfce è il più (uno dei più) leggeri ma nel
caricamento consuma lo stesso tempo + o - di un ambiente Mate che però è
molto più bello ed elegante.

Se vuoi potrai provare anche Cinnamon... sarà forse un pò più pesante ma
i tuoi portatili sono adattissimi a caricare tutte le distro che vorrai
scegliere.Non hanno limitazioni nè di procio né di ram....... Si tratta
di avere un tempo di accensione un pelino più lungo e forse anche le
pagine.

Il tuo problema è solo *l'ambiente* che vorrai usare per lavorare
coniugando semplicità e velocità oltre anche alle dovute
personalizzazioni o riconoscimento automatico dell'hardware. Avere un
vecchio scanner,una stampante che parte subito o una vecchia cam un
mouse o che altro è una grande gioia e soddisfazione

Ci risentiamo e ne riparleremo.
Ciao effegì


P.S. io ho usato la 18.3 di Mint che non mi ha mai dato problemi. La 19
invece non riesco a caricarla...ci deve essere un bug all'avvio che
forse ho individuato.Ne riparleremo quando ritenterò l'installazione.
--
Cancella BASTASPAM per rispondere in privato
Taf®
2018-08-27 06:29:33 UTC
Permalink
On 25/08/2018 10:45:02... effegi (***@live.it) wrote :
SNIP
Post by effegi
Se vuoi differenziare allora su uno metti una Zorin.
SNIP
Ok, grazie per le dritte.
Mint Mate già lo conosco! Quindi proverò Zorin (per curiosità, sul
Tecra con 6 GB)
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
effegi
2018-08-27 06:46:35 UTC
Permalink
Post by Taf®
Ok, grazie per le dritte.
Di nulla ...è la prima volta che io aiuto te mentre invece tu.....
Post by Taf®
Mint Mate già lo conosco!
Molto bene.

Quindi proverò Zorin (per curiosità, sul Tecra
Post by Taf®
con 6 GB)
Io credo che ti troverai bene, è carino e anche veloce. Basta abituarsi
alla sua estetica (che si può aggiustare a piacere).

Semmai potrai provare anche ElementaryOS, innovativo, leggero e veloce.
Ha una interfaccia tipo Mac.. La copia te la fanno pagare 5€... io ce
l'ho ma non saprei come passartela.


Fai sapere
ciao Federico
--
-Linux Mint Sylvia 18.3
-Leva BASTASPAM per rispondere
Taf®
2018-08-27 06:49:44 UTC
Permalink
On 27/08/2018 08:46:35... effegi (***@live.it) wrote :
SNIP
Post by effegi
Semmai potrai provare anche ElementaryOS, innovativo, leggero e veloce.
Ha una interfaccia tipo Mac.. La copia te la fanno pagare 5€... io ce l'ho ma
non saprei come passartela.
TRanquillo, 5 Euro li ho nella prepagata! ;) :D
Ma già il fatto che "assomigli" all'intefaccia MAC mi fa venire
l'orticaria! LOL
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
effegi
2018-08-27 06:59:07 UTC
Permalink
Post by Taf®
SNIP
Post by effegi
Semmai potrai provare anche ElementaryOS, innovativo, leggero e veloce.
Ha una interfaccia tipo Mac.. La copia te la fanno pagare 5€... io ce
l'ho ma non saprei come passartela.
TRanquillo, 5 Euro li ho nella prepagata! ;) :D

ah ah ah
Post by Taf®
Ma già il fatto che "assomigli" all'intefaccia MAC mi fa venire
l'orticaria! LOL
Beh forse dovresti vederla perché per me è un pregio; molo elegante e
rapida,pulita
Insomma guarda di vedere gli screenshot collegandoti al sito.

Ciao
--
-Linux Mint Sylvia 18.3
-Leva BASTASPAM per rispondere
GabrieleMax
2018-08-25 08:49:17 UTC
Permalink
Post by Taf®
Un Toshiba Tecra A7
Intel Core Duo T2400 / 1.83 GHz - 4 (o 6? non ricordo) gb di RAM - HD
SSD a-data da 256 GB
In questo caso potresti fare un ottimo dual boot Windows/Linux.
Post by Taf®
e
Un HP Pavilion DV6 1308el
Intel Core2 Duo P7450 da 2 GHz - 4Gb di ram e HD SSD Crucial da 128 GB
In entrambi i casi tira fuori qualche euro dalla tasca e raddoppia la
ram sennò con quelle caratteristiche ci fai poco o nulla anche con Linux!
Post by Taf®
Che distro Linux mi suggerite?
Visto che le 2 macchine più o meno si equivalgono a livello di HW,
su Toshiba vorrei metterci l'ultima versione di MINT, Mentre su HP mi
verrebbe voglia di provare Lubuntu.
Guarda... se vuoi iniziare con il piede giusto in termini di distro vai
ad occhi chiusi su Debian per l'immensa documentazione, how to, faq,
forum, n.g. che trovi su di essa ed ovviamente il fatto che sia così
"chiacchierata" è legato alla sua stabilità e alla sua "robustezza"!

Io prima di arrivare a Debian a metà anni 2000 mi sono perso in tante
distro (ho iniziato nel 1998) quindi se parlo lo faccio con cognizione
di causa!
Post by Taf®
Che ne pensate? (sono Windowsiano per necessità, e mi piacerebbe
approfondire la possibilità di virare verso linux. Avevo già fatto dei
tentativi in passato, ma mi è sempre mancata la voglia di approfondire.
Beh... sarebbe interessante capire quali siano queste necessità,
l'ultima persona che mi descrisse le sue necessità Windowsiane aveva
bisogno di scrivere due righe ogni tanto, un foglio di calcolo, inviare
mail e navigare!

Personalmente lascio un dual boot con Windows solo per utilizzare
AutoCAD, 3DS e Rhinoceros, tutto il resto lo faccio con Debian+KDE.
Post by Taf®
Allora provaile prime uscite i Ubuntu e una Red Hat che mi fece impazzire
Avete qualche dritta o suggerimenti in merito più interessanti da darmi?
Grazie in anticipo per chi ha voglia di spendere un po' di tempo con me.
Come già detto Debian + desktop KDE, i desktop "light" che ti hanno
consigliato ti farebbero passare la voglia del pinguino...

Saluti!
GabrieleMax
Taf®
2018-08-27 06:43:55 UTC
Permalink
On 25/08/2018 10:49:17... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
In entrambi i casi tira fuori qualche euro dalla tasca e raddoppia la ram
sennò con quelle caratteristiche ci fai poco o nulla anche con Linux!
Per entrambi, non è più così facile trovare moduli "grandi" di
memoria..
Entrambi sono limitati da due moduli SODIMM che portano al max 4 GB
cadauno. Quindi potrei arrivare a 8! Ma per l'uilizzo che faccio di
questi 2 muletti, il gioco non vale la candela!
SNIP
Guarda... se vuoi iniziare con il piede giusto in termini di distro vai ad
occhi chiusi su Debian per l'immensa documentazione, how to, faq, forum, n.g.
che trovi su di essa ed ovviamente il fatto che sia così "chiacchierata" è
legato alla sua stabilità e alla sua "robustezza"!
Io prima di arrivare a Debian a metà anni 2000 mi sono perso in tante distro
(ho iniziato nel 1998) quindi se parlo lo faccio con cognizione di causa!
SNIP
OK! Quale DEBIAN in particolare? (NOME, KDE, LXDE, Xfce, Cinnamon o
MATE? Ti ricordo che la RAM, per il momento non la voglio/posso
aumentare... ;)
Mi consigli di partire con una LIVE e poi eventualmente "confermarla" i
seguito? oppure vare un DVD completo e via?
Visto l'hardware a disposizione, 32 o 64 bit?

SNIP
Beh... sarebbe interessante capire quali siano queste necessità, l'ultima
persona che mi descrisse le sue necessità Windowsiane aveva bisogno di
scrivere due righe ogni tanto, un foglio di calcolo, inviare mail e navigare!
Personalmente lascio un dual boot con Windows solo per utilizzare AutoCAD,
3DS e Rhinoceros, tutto il resto lo faccio con Debian+KDE.
Mie stesse necessità il CAD!: Io uso, per lavoro, BricsCAD 2D e un po'
di 3D se serve(che esiste anche in versione LINUX, ma dovrei acquistare
la licenza "dedicata") Sketchup-PRO (che non ha una versione linux) e
Rhinoceros (idem come sopra).
Mi "ruga" l'idea del dual boot! :P

Grazie!
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-29 07:02:21 UTC
Permalink
Per entrambi, non è più così facile trovare moduli "grandi" di memoria..
Entrambi sono limitati da due moduli SODIMM che portano al max 4 GB
cadauno. Quindi potrei arrivare a 8! Ma per l'uilizzo che faccio di
questi 2 muletti, il gioco non vale la candela!
Beh... spesso anche su Ebay si trova qualcosa a poco prezzo, una ricerca
di pochi minuti potrebbe esserti utile!
OK! Quale DEBIAN in particolare? (NOME, KDE, LXDE, Xfce, Cinnamon o
MATE? Ti ricordo che la RAM, per il momento non la voglio/posso
aumentare... ;)
Stai confondendo il desktop con la distribuzione... sei abbastanza
digiuno di pinguino! :D
Mi consigli di partire con una LIVE e poi eventualmente "confermarla" i
seguito? oppure vare un DVD completo e via?
Visto l'hardware a disposizione, 32 o 64 bit?
Io ti consiglierei, se davvero vuoi usare Linux per qualcosa di più
rispetto a quello che potresti fare con un s.o. MS, di studiare prima
come funziona il pinguino poi certe risposte ti verranno spontanee.
Mie stesse necessità il CAD!: Io uso, per lavoro, BricsCAD 2D e un po'
di 3D se serve(che esiste anche in versione LINUX, ma dovrei acquistare
la licenza "dedicata") Sketchup-PRO (che non ha una versione linux) e
Rhinoceros (idem come sopra).
Non usi 3D Studio Max? Ahiahiahiahi! :P O meglio... magari non ti
chiedono rendering, animazioni, etc.
Mi "ruga" l'idea del dual boot! :P
Purtroppo se devi usare certo software devi farlo girare su Windows,
come già accennato in più parti io ho un dualboot con Windows7 e
Debian+KDE e vivo felice!
Grazie!
Prego!

Saluti!
GabrielMax
Taf®
2018-08-29 07:42:14 UTC
Permalink
On 29/08/2018 09:02:21... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Beh... spesso anche su Ebay si trova qualcosa a poco prezzo, una ricerca di
pochi minuti potrebbe esserti utile!
Già cercato! Non ho trovato nulla a buon mercato.
OK! Quale DEBIAN in particolare? (NOME, KDE, LXDE, Xfce, Cinnamon o MATE?
Ti ricordo che la RAM, per il momento non la voglio/posso aumentare... ;)
Stai confondendo il desktop con la distribuzione... sei abbastanza digiuno di
pinguino! :D
Si, sono inesperto, però sapevo di richiedere lumi su interfacce
grafiche e non su distro. Chiedevo solo, vista la mia ignoranza, quale
fosse la più "leggera" per il mio HW vetusto. Non bado tanto alla parte
estetica, ma alla leggerezza legata all'ergonomia di utilizzo.
Mi consigli di partire con una LIVE e poi eventualmente "confermarla" i
seguito? oppure vare un DVD completo e via?
Visto l'hardware a disposizione, 32 o 64 bit?
Io ti consiglierei, se davvero vuoi usare Linux per qualcosa di più rispetto
a quello che potresti fare con un s.o. MS, di studiare prima come funziona il
pinguino poi certe risposte ti verranno spontanee.
Leggendoti, sono giunto a questa conclusione: attualmente i 2 muletti
hanno (o hanno avuto) entrambi win10 64 bit senza problemi e quindi mi
orienterei verso questa architettura.
Su una macchina (Toshiba) ho già installato la Mint Mate e non mi
dispiace per nulla. Ho fatto girare anche una versione di prova di
Bricscad che fa il suo dovere!
A questo punto sul HP proverò Debian64 + KDE
Mie stesse necessità il CAD!: Io uso, per lavoro, BricsCAD 2D e un po' di
3D se serve(che esiste anche in versione LINUX, ma dovrei acquistare la
licenza "dedicata") Sketchup-PRO (che non ha una versione linux) e
Rhinoceros (idem come sopra).
Non usi 3D Studio Max? Ahiahiahiahi! :P O meglio... magari non ti chiedono
rendering, animazioni, etc.
Assolutamente no! Io faccio progettazione industriale fuidica (lavori
"del tubo" tanto per capirci ;) ) e BricsCAD/Avicad+MECH-Q sono i 2 sw
che uso per il 90% dei miei lavori.

SNIP
Purtroppo se devi usare certo software devi farlo girare su Windows, come già
accennato in più parti io ho un dualboot con Windows7 e Debian+KDE e vivo
felice!
SNIP
Infatti!
L'unica cosa che mi vincola ancora a Winzozz è proprio AVICAD + Mech-Q
che NON ha porting per linux ed ha questo Mech-Q integrato che mi
permette di fare piping 3D in modalita *superfacile* !
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-29 17:41:55 UTC
Permalink
Post by Taf®
Già cercato! Non ho trovato nulla a buon mercato.
Vabbè... ogni tanto a distanza di mesi prova a ridare un'occhiata magari
c'è gente che rottama o a cui si rompe il laptop e quindi cerca di
disfarsi della roba ancora funzionante! :)
Post by Taf®
Si, sono inesperto, però sapevo di richiedere lumi su interfacce
grafiche e non su distro. Chiedevo solo, vista la mia ignoranza, quale
fosse la più "leggera" per il mio HW vetusto. Non bado tanto alla parte
estetica, ma alla leggerezza legata all'ergonomia di utilizzo.
Intendiamoci... tutti siamo partiti da un punto, personalmente nel 1998
non riuscii ad installare la Slackware fornitami dal LUG di Jesi (AN),
misi il pinguino in cantina, nel 2004 non riuscii ad installare Debian
(o meglio il desktop!) e misi ancora il pinguino in cantina, finalmente
dopo essermi erudito nel 2006 sposai Debian (dopo aver fatto nel mezzo
altre prove di distro!) ed ora vivo felicemente con essa! :D

Non è che si nasce esperti quindi tranquillo e prendi i commenti di chi
ti risponde non tanto come delle critiche ma come qualcosa per spronarti
a magari cercare meglio! :)
Post by Taf®
Leggendoti, sono giunto a questa conclusione: attualmente i 2 muletti
hanno (o hanno avuto) entrambi win10 64 bit senza problemi e quindi mi
orienterei verso questa architettura.
Su una macchina (Toshiba) ho già installato la Mint Mate e non mi
dispiace per nulla. Ho fatto girare anche una versione di prova di
Bricscad che fa il suo dovere!
A questo punto sul HP proverò Debian64 + KDE
Debian ha due filoni, una stable ed una testing, attualmente la testing
denominata Buster è più che stabile tant'è che io la sto adoperando da
settembre 2017 e caricando questa sempre in versione 64bit ti permetterà
di caricare le ultime versioni dei programmi!

Eccoti il link diretto:
https://cdimage.debian.org/cdimage/weekly-builds/amd64/iso-cd/debian-testing-amd64-netinst.iso

Con questa iso molto leggera praticamente ti parte l'installazione e
devi collegare il portatile con il cavo di rete al modem router perchè
ti scarica in tempo reale i pacchetti più aggiornati rispetto ad altre
distro che ti caricano prima i pacchetti "standard/vecchi" poi quando
sentono la rete li aggiornano!

In questo utile modo parti subito con le ultime versioni di tutto,
questa è una caratteristica imho molto molto utile che poche distro
linux hanno!
Post by Taf®
Assolutamente no! Io faccio progettazione industriale fuidica (lavori
"del tubo" tanto per capirci ;) ) e BricsCAD/Avicad+MECH-Q sono i 2 sw
che uso per il 90% dei miei lavori.
Ovviamente la mia era una battuta, io uso anche 3DS oltre a Rhinoceros
per modellazione, piantine, arredi, etc.
Post by Taf®
L'unica cosa che mi vincola ancora a Winzozz è proprio AVICAD + Mech-Q
che NON ha porting per linux ed ha questo Mech-Q integrato che mi
permette di fare piping 3D in modalita *superfacile* !
Te intanto inizia a prender mano con Debian+KDE poi un domani ti farai
un bel dual boot come faccio io.

Saluti!
GabrieleMax
Taf®
2018-08-30 06:54:38 UTC
Permalink
Post by Taf®
Già cercato! Non ho trovato nulla a buon mercato.
Vabbè... ogni tanto a distanza di mesi prova a ridare un'occhiata magari c'è
gente che rottama o a cui si rompe il laptop e quindi cerca di disfarsi della
roba ancora funzionante! :)
Se sono tutti come me, non troverò mai nulla! :D
Ho la bellezza di 4 laptop parcheggiati e funzionanti! il più vecchio è
un CompaQ che monta un pentium2, se ben ricordo. Ho un grosso problema
di affezione compulsiva ad HW obsoleto! Non rtiesco a disfarmi di
nulla! :)
SNIP
Non è che si nasce esperti quindi tranquillo e prendi i commenti di chi ti
risponde non tanto come delle critiche ma come qualcosa per spronarti a
magari cercare meglio! :)
Guarda che non me la sono assolutamente presa, eh! :D So benissimo di
partire da "quasi zero". Però la differenza tra ambiente grafico e
ditro mi era nota! :P

SNIP
Debian ha due filoni, una stable ed una testing, attualmente la testing
denominata Buster è più che stabile tant'è che io la sto adoperando da
settembre 2017 e caricando questa sempre in versione 64bit ti permetterà di
caricare le ultime versioni dei programmi!
https://cdimage.debian.org/cdimage/weekly-builds/amd64/iso-cd/debian-testing-amd64-netinst.iso
SNIP
In questo utile modo parti subito con le ultime versioni di tutto, questa è
una caratteristica imho molto molto utile che poche distro linux hanno!
Ottimo link! grazie ;)
SNIP
Te intanto inizia a prender mano con Debian+KDE poi un domani ti farai un bel
dual boot come faccio io.
Saluti!
GabrieleMax
Saluti a Te r grazie per i consigli! ;)
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-30 07:58:04 UTC
Permalink
Post by Taf®
Se sono tutti come me, non troverò mai nulla! :D
Ho la bellezza di 4 laptop parcheggiati e funzionanti! il più vecchio è
un CompaQ che monta un pentium2, se ben ricordo. Ho un grosso problema
di affezione compulsiva ad HW obsoleto! Non rtiesco a disfarmi di nulla! :)
Io ho ancora sotto la scrivania un Pentium a 233Mhz dove avevo
installato un server domestico con Debian sostituito poi da un Athlon
800 del 1999 che tutt'ora a distanza di quasi 20 anni è acceso H24!

Per dovere di cronaca sono saltati negli utlimi 20 anni circa 4 hard
disk però il resto dell'hardware regge eccome! :D

Causa allagamento del garage ho dovuto buttare un 80486 DX2 66Mhz dei
primi anni '90... il mio primo pc... che peccato... :\
Post by Taf®
Guarda che non me la sono assolutamente presa, eh! :D So benissimo di
partire da "quasi zero". Però la differenza tra ambiente grafico e ditro
mi era nota! :P
Bene! :D
Post by Taf®
Ottimo link! grazie ;)
Il concetto della netinstall di Debian ovvero di partire con un disco
che ti fa da bootstrap e poi si va a prendere tutte le ultime versioni
dei pacchetti/programmi dalla rete invece è semplicemente favoloso!
Post by Taf®
Saluti a Te r grazie per i consigli! ;)
Prego e... ti ricordo che esiste un n.g. apposito per Debian dove trovi
sia me che altri utenti ma soprattutto "consigli mirati".

Saluti.
GabrieleMax
Jack
2018-08-30 09:11:05 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
Io ho ancora sotto la scrivania un Pentium a 233Mhz dove avevo
installato un server domestico con Debian sostituito poi da un Athlon
800 del 1999 che tutt'ora a distanza di quasi 20 anni è acceso H24!
Capisco l'utilizzo di roba vintage, ma a questo punto e' uno spreco di energia: una RaspberryPi ha piu' potenza di calcolo e consuma 1/100.

Ciao Jack
Taf®
2018-08-30 09:15:51 UTC
Permalink
Post by Jack
Post by GabrieleMax
Io ho ancora sotto la scrivania un Pentium a 233Mhz dove avevo
installato un server domestico con Debian sostituito poi da un Athlon
800 del 1999 che tutt'ora a distanza di quasi 20 anni è acceso H24!
Capisco l'utilizzo di roba vintage, ma a questo punto e' uno spreco di
energia: una RaspberryPi ha piu' potenza di calcolo e consuma 1/100.
Ciao Jack
qui devo darti ragione! Io i "residuati bellici" li tengo in cantina. A
parte i LAPTOP! ;)
Ho il serverino linux (non configurato da me!) dell'ufficio che ha come
HW un Core 2 DUO di un vecchio laptop ACER (non mio, recuperato da uno
che lo buttava) con il display non funzionante. Chi me lo ha
configurato e me lo matiene fa tutto da riga di comando, via intranet -
che invidia!
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-30 21:17:12 UTC
Permalink
Post by Taf®
Ho il serverino linux (non configurato da me!) dell'ufficio che ha come
HW un Core 2 DUO di un vecchio laptop ACER (non mio, recuperato da uno
che lo buttava) con il display non funzionante. Chi me lo ha configurato
e me lo matiene fa tutto da riga di comando, via intranet - che invidia!
Scusa ma te utilizzi H24 come server un laptop?! :|

Saluti.
GabrieleMax
Taf®
2018-08-31 06:31:51 UTC
Permalink
On 30/08/2018 23:17:12... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Post by GabrieleMax
Scusa ma te utilizzi H24 come server un laptop?! :|
si! e con grande soddisfazione. C'e da dire che non è un server
"operativo". Non faccio accessi continui il LAN, solitamente lavoro in
locale e il backup è affidato ad un NAS. Il server serve (scusate il
gioco di parole) soprattutto per condivisioni "spicciole", mini bak
temporanei e soprattutto come server WEB, con samba e affini (il mio
collega sviluppa siti)
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-31 08:22:06 UTC
Permalink
Post by Taf®
si! e con grande soddisfazione. C'e da dire che non è un server
"operativo". Non faccio accessi continui il LAN, solitamente lavoro in
locale e il backup è affidato ad un NAS. Il server serve (scusate il
gioco di parole) soprattutto per condivisioni "spicciole", mini bak
temporanei e soprattutto come server WEB, con samba e affini (il mio
collega sviluppa siti)
Imho proprio perché il server... serve a qualcosa anche se a far poco ma
comunque eroga servizi io gli dedicherei anche se minimo un hardware
apposito, che dissipi calore, etc.

I laptop devono fare i laptop, scaldano, sono chiusi in gusci di
plastica ed avere una roba del genere accesa H24 è anche rischioso,
possibile che non avevate un pc anche di 20 anni addietro come nel mio
caso dove inserire dissipatori di calore, prese d'aria, etc.?

Saluti.
GabrieleMax
Taf®
2018-08-31 08:38:49 UTC
Permalink
On 31/08/2018 10:22:06... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Post by GabrieleMax
Imho proprio perché il server... serve a qualcosa anche se a far poco ma
comunque eroga servizi io gli dedicherei anche se minimo un hardware
apposito, che dissipi calore, etc.
I laptop devono fare i laptop, scaldano, sono chiusi in gusci di plastica ed
avere una roba del genere accesa H24 è anche rischioso, possibile che non
avevate un pc anche di 20 anni addietro come nel mio caso dove inserire
dissipatori di calore, prese d'aria, etc.?
SNIP

Bah, questo laptop senza display (e quindi senza utilizzo della scheda
video), in realtà scalda veramente poco. E' Core II DUO a 2 GHz e fa il
suo sporco lavoro ormai da 2 anni e mezzo. Spento solo un paio di volte
per 10 minuti per la pulizia della ventola e soffiaggio dissipatore.
pensa che lavora chiuso dentro in un armadio d'arredo (con opportune
aperture sul retro, lato muro)!
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-31 09:16:16 UTC
Permalink
Post by Taf®
Bah, questo laptop senza display (e quindi senza utilizzo della scheda
video), in realtà scalda veramente poco. E' Core II DUO a 2 GHz e fa il
suo sporco lavoro ormai da 2 anni e mezzo. Spento solo un paio di volte
per 10 minuti per la pulizia della ventola e soffiaggio dissipatore.
pensa che lavora chiuso dentro in un armadio d'arredo (con opportune
aperture sul retro, lato muro)!
Una cosa è dire che funzioni un'altra è dire che funziona finchè non
succede nulla! :)

Non te la voglio gufare, non iniziare a toccare gli "amuleti"! Lol! :D

In passato mettevano il motore anche alle biciclette poi però la tenuta
di strada ed i freni non erano quelli di un motorino però ti portavano
comunque a spasso a poco prezzo! :)

C'è sempre un discorso di probabilità, che probabilità ha un case di
ferro di sciogliersi per uno sbalzo di corrente e prendere fuoco?

Che probabilità ha un case di plastica di sciocliersi per uno sbalzo di
corrente e prendere fuoco?

Che probabilità ha un alimentatore di un pc con doppio dissipatore e
componenti interni che lo proteggono contro gli sbalzi di corrente di
prendere fuoco rispetto ad un alimentatore di un laptop chiuso dalla
plastica?

Ribadisco non voglio augurare sventure a nessuno e ci mancherebbe altro
però spesso i guai vengono a cercarci anche quando non lo vogliamo ed
altrettanto spesso magari senza pensarci apriamo noi la porta a loro!

Saluti.
GabrieleMax
Taf®
2018-08-31 13:48:38 UTC
Permalink
On 31/08/2018 11:16:16... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Ribadisco non voglio augurare sventure a nessuno e ci mancherebbe...
SNIP

SGRAT! SGRAT! :) :D
Non hai tutti i torti....
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-31 21:53:59 UTC
Permalink
Post by Taf®
SNIP
SGRAT! SGRAT! :) :D
Non hai tutti i torti....
Io non ci avevo mai pensato finchè non ho sentito di utenti Apple a cui
è andato a fuoco l'alimentatore, la stessa HP mi ha inviato un Critical
Alert per il mio 2170P però il numero di serie dell'alimentatore e del
cavo non rientravano tra quelli che secondo loro potevano prendere fuoco.

Tutto questo per dirti... occhio! :)

Saluti.
GabrieleMax
Jack
2018-08-31 08:50:23 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
I laptop devono fare i laptop, scaldano, sono chiusi in gusci di
plastica ed avere una roba del genere accesa H24 è anche rischioso,
possibile che non avevate un pc anche di 20 anni addietro come nel mio
caso dove inserire dissipatori di calore, prese d'aria, etc.?
un laptop un pelo decente e' fatto in modo da poterlo usare 24/24 senza problemi (a parte la durata della batteria).

Se non avessi altra scelta tra un laptop recente oppure un pc di 20 anni fa...la scelta e' abbastanza ovvia eh.

Ciao Jack
GabrieleMax
2018-08-31 09:07:22 UTC
Permalink
Post by Jack
un laptop un pelo decente e' fatto in modo da poterlo usare 24/24 senza problemi (a parte la durata della batteria).
Scaldano anche i portatili da 1400 euro io ne ho provati due (HP) pagati
quella cifra...
Post by Jack
Se non avessi altra scelta tra un laptop recente oppure un pc di 20 anni fa...la scelta e' abbastanza ovvia eh.
Beh... dovresti essere proprio disperato se in un'attività tu debba
trovarti nello scegliere tra hardware di 20 anni fa ed un laptop come
server, ma per certi versi anche in un ambito home! :D

Tra l'altro l'op lo tiene pure dentro l'armadio...

Io a differenza tua se non necessitassi ovviamente di maggiore potenza
di calcolo sceglierei il pc di 20 anni fa.
Post by Jack
Ciao Jack
Saluti!
GabrieleMax
Taf®
2018-08-31 13:58:30 UTC
Permalink
On 31/08/2018 11:07:22... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Post by GabrieleMax
Tra l'altro l'op lo tiene pure dentro l'armadio...
eh... praticamente l'armadio gli fa da CASE! :D Il laptop così com'è
cannibalizzato sarebbe orribile alla vista!
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
Taf®
2018-08-31 13:56:12 UTC
Permalink
On 31/08/2018 10:50:23... Jack (***@gmail.com) wrote :
SNIP
Post by Jack
un laptop un pelo decente e' fatto in modo da poterlo usare 24/24 senza
problemi (a parte la durata della batteria).
perdipiù il mio LapServer non ha nemmeno la batteria! E' sotto gruppo
di continuità, con regolatore si sbalzi di tensione.
Lo shassis plastico è ridotto all'osso!
Il display è rimosso completamente
La tastiera è "staccata dalla struttura" e inutilizzata
Praticamente è una macchina cannibalizzata in cui le parti più
utilizzate sono il disco fisso (SSD da 128),la scheda di rete e le
porte USB (in realtà 1 porta, con un vecchio NAS collegato e disco da
1TB. il wi-fi integrato è spento, collegamento rigorosamente "wired"
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-08-30 21:21:07 UTC
Permalink
Post by Jack
Capisco l'utilizzo di roba vintage, ma a questo punto e' uno spreco di energia: una RaspberryPi ha piu' potenza di calcolo e consuma 1/100.
Non li ho mai provati e non bisognerebbe mai giudicare prima di farlo
però quell'hardware mi è sempre sembrato troppo risicato impedentoti di
installare più schede di rete, più hard disk, etc. con l'attuale server
che definisco domestico ho più dischi, più schede di rete, alcune pci,
ed è in grado di gestire Apache, Sftp, Samba, OpenVPN, etc. etc. etc.
Post by Jack
Ciao Jack
Saluti.
GabrieleMax
Jack
2018-08-31 05:42:43 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
Post by Jack
Capisco l'utilizzo di roba vintage, ma a questo punto e' uno spreco di energia: una RaspberryPi ha piu' potenza di calcolo e consuma 1/100.
Non li ho mai provati e non bisognerebbe mai giudicare prima di farlo
però quell'hardware mi è sempre sembrato troppo risicato impedentoti di
installare più schede di rete, più hard disk, etc. con l'attuale server
che definisco domestico ho più dischi, più schede di rete, alcune pci,
ed è in grado di gestire Apache, Sftp, Samba, OpenVPN, etc. etc. etc.
L'unico limite che ha la RPi e' che non ha un connettore sata e che l'eth e' mutuata con l'USB, quindi hai l'usb che si satura in fretta se hai hd usb collegati. Per le schede di rete ci sono sempre gli adattatori sub/eth, ma hai sempre il problema della banda limitata dell'USB2...
Per il resto, ha abbastanza potenza per fare tutto quello che ti serve (usando meno di 5W).
Se proprio ne puoi usare 2 o 3.
In alternativa ci sono cloni piu' o meno buoni che hanno un HW anche migliore (perlomeno sulla carta).

Ciao Jack
GabrieleMax
2018-08-31 08:27:20 UTC
Permalink
Post by Jack
L'unico limite che ha la RPi e' che non ha un connettore sata e che l'eth e' mutuata con l'USB, quindi hai l'usb che si satura in fretta se hai hd usb collegati. Per le schede di rete ci sono sempre gli adattatori sub/eth, ma hai sempre il problema della banda limitata dell'USB2...
Per il resto, ha abbastanza potenza per fare tutto quello che ti serve (usando meno di 5W).
Se proprio ne puoi usare 2 o 3.
In alternativa ci sono cloni piu' o meno buoni che hanno un HW anche migliore (perlomeno sulla carta).
Nel mio caso dovendo il server registrare da 7 ipcam, gestire
connessioni OpenVPN, più HD, più schede di rete, etc. ho necessità di
usare hardware dedicato, semmai il cambio tecnologico potrei farlo con
hardware più recente sempre che davvero consumi meno rispetto ad un
Athlon 800!

Diciamo che con l'hardware attuale ad esempio non posso far girare
macchine virtuali se non dei Linux Container e prima o poi dovrò fare il
passaggio a qualcosa di recente ma esiste qualcosa di recente che
consumi poco in base alle mie esigenze?
Post by Jack
Ciao Jack
Saluti.
GabrieleMax
Taf®
2018-08-30 09:11:27 UTC
Permalink
On 30/08/2018 09:58:04... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Io ho ancora sotto la scrivania un Pentium a 233Mhz dove avevo installato un
server domestico con Debian sostituito poi da un Athlon 800 del 1999 che
tutt'ora a distanza di quasi 20 anni è acceso H24!
Per dovere di cronaca sono saltati negli utlimi 20 anni circa 4 hard disk
però il resto dell'hardware regge eccome! :D
Causa allagamento del garage ho dovuto buttare un 80486 DX2 66Mhz dei primi
anni '90... il mio primo pc... che peccato... :\
SNIP [OT MODE ON]
Ah beh, se per questo, io, nella cantina dell'ufficio ho tutt'ora 2
tower 80486 DX2 66 completi e perfettamente funzionanti (a quei tempi
erano macchine da 5 milioni di lire!) + un altro con un Athlon K7
(Agon) a 700 MHz (una macchina veramente pessima!) + Più un Pentium II
333 MHz Deschutes. Sono là che attendono di diventare "modernariato".
;) :D
[OT MODE OFF]
Il concetto della netinstall di Debian ovvero di partire con un disco che ti
fa da bootstrap e poi si va a prendere tutte le ultime versioni dei
pacchetti/programmi dalla rete invece è semplicemente favoloso!
Anch'io *adoro* questo tipo di installazioni!
Prego e... ti ricordo che esiste un n.g. apposito per Debian dove trovi sia
me che altri utenti ma soprattutto "consigli mirati".
OTTIMO! vedsiamo come butta, e poi magari ci leggiamo anche "di là" :)
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
Taf®
2018-08-27 06:27:56 UTC
Permalink
On 24/08/2018 17:53:08... Taf® (***@gmail.invalid.com) wrote :

Mi autorispondo solo per ringraziare in un colpo solo *tutti voi* !
Direi che avete (+ o -) soddisfatto la mia curiosità.
Proverò con DEBIAN , tanto per cominiciare (su HP) e con ZORIN sul
Tecra (Mint lo avevo già provato e non mi dispiaceva per nulle... ma la
curiosità mi spinge a provare anche altro.
Ho notato che nessuno ha consigliato *Lubuntu* . C'è un motivo
particolare per evitarlo?

Comunque , ancora _grazie a tutti_
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
effegi
2018-08-27 06:56:22 UTC
Permalink
Post by Taf®
Ho notato che nessuno ha consigliato *Lubuntu* . C'è un motivo
particolare per evitarlo?
No, io l'ho eliminato ieri, come avrai letto, dopo aver trovato il modo
di ricaricare Mint.

In realtà la leggerezza presunta o decantata io non l'ho avvertita. Il
boot (lungo 2 minuti sul mio vecchio Acer)è pressoché uguale a Mint.
Eppure avevo caricato proprio la versione minimalista (si può fare la
scelta in fase di formattazione); non ho capito perché mi dovevo privare
della bellezza,ricchezza e magnificenza di Mint per avere Lubuntu.

La gestione dei programmi e il resto sono del tutto uguali.

Per me è "sanza infamia e sanza lodo".
Utile ma non indispensabile.
Post by Taf®
Comunque , ancora _grazie a tutti_
Prego per la mia parte.
Se vuoi sono disponibile (per quel poco che so.....)

Volendo puoi provare ElementaryOS che è veramente
innovativa,leggerissima e veloce,bella ed elegante nella grafica e
sufficiente per usi comuni di ufficio..Comunque è in continuo aggiornamento.


Ciao
--
-Linux Mint Sylvia 18.3
-Leva BASTASPAM per rispondere
effegi
2018-08-27 11:46:06 UTC
Permalink
Post by effegi
In realtà la leggerezza presunta o decantata io non l'ho avvertita. Il
boot (lungo 2 minuti sul mio vecchio Acer)
Mi correggo. Dopo gli aggiornamenti di Mint 18.3 il boot avviene in 45
secondi dal pigiare il tasto di accensione fino alla completa apertura
del Dislpay .
Si vede che appena caricata necessitava degli aggiornamenti dei driver etc.
Post by effegi
Eppure avevo caricato proprio la versione minimalista (si può fare la
scelta in fase di formattazione); non ho capito perché mi dovevo privare
della bellezza,ricchezza e magnificenza di Mint per avere Lubuntu.
Confermo invece la lentezza di Lubuntu malgrado gli aggiornamenti
giornalieri.

Sul mio PC
--
-Linux Mint Sylvia 18.3
-Leva BASTASPAM per rispondere
GabrieleMax
2018-08-29 07:11:43 UTC
Permalink
Post by Taf®
Mi autorispondo solo per ringraziare in un colpo solo *tutti voi* !
Direi che avete (+ o -) soddisfatto la mia curiosità.
Proverò con DEBIAN , tanto per cominiciare (su HP) e con ZORIN sul Tecra
(Mint lo avevo già provato e non mi dispiaceva per nulle... ma la
curiosità mi spinge a provare anche altro.
Ho notato che nessuno ha consigliato *Lubuntu* . C'è un motivo
particolare per evitarlo?
E' bello vedere che nell'ambito Linux fioriscano di giorno in giorno
nuove distribuzioni la maggior parte delle quali derivate da altre
storiche però di fatto, purtroppo o per fortuna, gira e rigira quelle
storiche si portano dietro esperienza tanta di quella esperienza che fa
la differenza!

Debian esiste da una vita, a detta di tutti (me compreso) è essenziale,
snella, veloce magari un po' spigolosa per un newbie però parte dal
presupposto che permette all'utente di installarci quello che gli serve
e non lo fa lei per te di default come è diventata prassi per altre
distribuzioni che partono da subito caricandoti tutto il software del
mondo, ti appesantiscono il sistema quando magari te hai bisogno solo di
un browser per navigare in internet!

Quando sento NON consigliare Debian mi viene in mente un po' la storia
della volpe e dell'uva, anch'io circa 15 anni addietro non riuscii ad
installarla però poi capendo dove sbagliavo mi son ritrovato ad usare la
distro imho migliore presente nell'ambito Linux.
Post by Taf®
Comunque , ancora _grazie a tutti_
Saluti.
GabrieleMax
Enrico Bianchi
2018-08-29 13:08:30 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
Quando sento NON consigliare Debian mi viene in mente un po' la storia
della volpe e dell'uva,
Beh, io non la consiglio, ma non perché non so installarla ;)

Enrico
GabrieleMax
2018-08-30 07:51:50 UTC
Permalink
Post by Enrico Bianchi
Beh, io non la consiglio, ma non perché non so installarla ;)
Sarebbe interessante capire i motivi per i quali non la consigli! :P
Post by Enrico Bianchi
Enrico
Saluti!
GabrieleMax
Enrico Bianchi
2018-08-30 10:47:47 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
Sarebbe interessante capire i motivi per i quali non la consigli! :P
Principalmente:
- Applicazione di patch ai software a muzzo (e.g. all'epoca mi serviva tar con
una determinata funzionalità, su centos c'era mentre su debian no, su debian
dovetti usare bsdtar senza nemmeno poter giocare con gli alternatives).
- Supporto commerciale (inteso come supporto da parte di aziende commerciali,
mi serve).
- Supporto ai software (nel senso che in alcuni casi Debian stable e oldstable
vengono dismesse troppo presto per i miei casi).
- Eccessiva dipendenza dai repository (non è possibile installare facilmente
un software al di fuori dei repository).
- Strumenti di gestione non abbastanza evoluti.
- Troppa rigidità nella gestione del software.

Enrico
GabrieleMax
2018-08-30 21:14:41 UTC
Permalink
Post by Enrico Bianchi
- Applicazione di patch ai software a muzzo (e.g. all'epoca mi serviva tar con
una determinata funzionalità, su centos c'era mentre su debian no, su debian
All'epoca... intendiamoci la perfezione non è di questo mondo non è che
mi pagano per difendere Debian però io sia con la stable che con la
testing riesco ad usare tutte le opzioni di tar, per curiosità hai più
riprovato?
Post by Enrico Bianchi
- Supporto commerciale (inteso come supporto da parte di aziende commerciali,
mi serve).
Toglimi una curiosità... Linux è Linux, se sai dove mettere le mani a
che serve il supporto da parte di aziende commerciali? In giro per la
rete pacchettizzano tutti in *.deb e *.rpm, pure il closed source per
eccellenza Skype!
Post by Enrico Bianchi
- Supporto ai software (nel senso che in alcuni casi Debian stable e oldstable
vengono dismesse troppo presto per i miei casi).
Mhmm... non ho mai notato questo aspetto ma ad una certa bisogna
comunque aggiornarsi no? Intendo tutto questo per poter sfruttare le
features dei nuovi kenel o programmare i software stessi con le ultime
novità di codice poi è lecito anche che qualcuno voglia vivere di
rendita a discapito però del cliente finale...
Post by Enrico Bianchi
- Eccessiva dipendenza dai repository (non è possibile installare facilmente
un software al di fuori dei repository).
Beh... io son riuscito ad installare fuori dai repository di tutto, in
alcuni casi per le dipendente mi ha aiutato gdebi altrimenti anche
aptitude update e safe-upgrade anche quando installi qualcosa a mano
loro ti finiscono il lavoro...
Post by Enrico Bianchi
- Strumenti di gestione non abbastanza evoluti.
Ovvero? Puoi farmi qualche esempio? A me sembra che tutto quello che
gira passami il gioco di parole in giro si possa installare anche su Debian.
Post by Enrico Bianchi
- Troppa rigidità nella gestione del software.
Ma te vuoi che Linux diventi come Windows o come Ubuntu?! :D Io cerco la
stabilità e il minimo sindacale dei problemi che può darmi un server,
oggettivamente con Debian ho trovato tutto questo.
Post by Enrico Bianchi
Enrico
Saluti.
GabrieleMax
Enrico Bianchi
2018-08-30 22:01:39 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
per curiosità hai più
riprovato?
Sì, poi implementarono le patch che mi servivano (praticamente non supportava
le ACL). Peccato però che avevo già migrato tutto
Post by GabrieleMax
Toglimi una curiosità... Linux è Linux, se sai dove mettere le mani a
che serve il supporto da parte di aziende commerciali? In giro per la
rete pacchettizzano tutti in *.deb e *.rpm, pure il closed source per
eccellenza Skype!
Serve che se azienda tal dei tali ti dice "supporto Ubuntu" e te installi su
Slackware, nel momento in cui ti serve il supporto perché il loro software non
funziona, ti rispondono attaccati. E lo possono fare
Post by GabrieleMax
Mhmm... non ho mai notato questo aspetto ma ad una certa bisogna
comunque aggiornarsi no?
Nì. In teoria sono d'accordo con te, in pratica molto dipende dall'ambiente
(ho ancora delle CentOS 5 in produzione). Tieni conto che per RHEL 5 (base
su cui è costituita CentOS) ci sono stati 10 anni di suporto attivo e ce ne
saranno altri 5 di supporto esteso. Debian al massimo ti garantisce 4 anni che,
come dicevo, in alcuni contesti sono pochi (ricordo ancora un'azienda che stava
facendo i test di migrazione dei desktop da Windows 2000 a Windows XP quando in
circolazione c'era già Vista o 8, visto che per policy aziendali erano
considerati non sicuri)
Post by GabrieleMax
Intendo tutto questo per poter sfruttare le
features dei nuovi kenel
Occhio che su RHEL/CentOS viene fatto un backporting delle funzionalità del
kernel massivo. In pratica ti ritrovi un kernel simile a quello rilasciato da
Torvalds e soci
Post by GabrieleMax
poi è lecito anche che qualcuno voglia vivere di
rendita a discapito però del cliente finale...
Non credere, spesso è il cliente che ti mette in posizione di dover usare
software non all'ultimo grido
Post by GabrieleMax
Beh... io son riuscito ad installare fuori dai repository di tutto, in
Anche io, ma indubbiamente yum install file.rpm (con yum che ti risolve tutte
le dipendenze del file.rpm) lo trovo più comodo di dpkg -i file.deb && apt-get
install -f. E tieni conto che gdebi è un software terzo, ovvero non ufficiale
Post by GabrieleMax
Ovvero? Puoi farmi qualche esempio? A me sembra che tutto quello che
gira passami il gioco di parole in giro si possa installare anche su Debian.
Yum (e dnf, che è una sua riscrittura), come dicevo prima, è indubbiamente più
evoluto della suite apt, che di fatto rimane lo standard di Debian per la
gestione dei pacchetti. Ad esempio, oltre alla già citata installazione di un
file rpm in due passaggi (e senza dover forzare la risoluzione delle
dipendenze), posso fare il downgrade di un software, oppure posso verificare lo
storico delle operazioni eseguite ed annullarne una, oppure (cosa forse più
importante) posso specificare un pool di server da cui si scarica i pacchetti,
anche in parallelo. Apt, purtroppo, è rimasto agli anni 2000, e si vede
Post by GabrieleMax
Ma te vuoi che Linux diventi come Windows o come Ubuntu?! :D
No. Ma nemmeno posso sputare sangue nel dover installare un software od un
driver in nome di una libertà che di fatto mi limita a dover usare scalpello
e martello. Per fare un esempio di quello che intendo, mi ricordo le
imprecazioni nel dover installare Debian su di un pc con una scheda video AMD,
in quanto nell'immagine ufficiale il firmware che permetteva di poter *vedere*
il monitor non era stato caricato in quanto considerato non libero. Oppure,
ancora più grave, non potevo installare dei server in quanto il driver della
scheda di rete non era disponibile in fase di installazione per il motivo
citato prima (certo, la soluzione era scaricare immagini non ufficiali di
Debian, create da Debian stessa, ma oltre ad essere una cosa poco ortodossa,
è a tutt'oggi un'opzione semi nascosta). Con CentOS questi problemi non li
ho mai avuti
Post by GabrieleMax
stabilità e il minimo sindacale dei problemi che può darmi un server,
oggettivamente con Debian ho trovato tutto questo.
Indubbiamente Debian è stabile, ma un sitema oltre ad installarlo devo anche
usarlo. CentOS da questo punto di vista mi permette di fare tutte e due le
cose, e meglio

Enrico
GabrieleMax
2018-09-01 20:42:26 UTC
Permalink
Post by Enrico Bianchi
Sì, poi implementarono le patch che mi servivano (praticamente non supportava
le ACL). Peccato però che avevo già migrato tutto
Meglio così se un domani dovessi ripassare a Debian...
Post by Enrico Bianchi
Serve che se azienda tal dei tali ti dice "supporto Ubuntu" e te installi su
Slackware, nel momento in cui ti serve il supporto perché il loro software non
funziona, ti rispondono attaccati. E lo possono fare
In genere chi ha un server Linux ha "programmi" che girano su
Apache+Php+MySQL quindi gestionali ed affini attivi dentro a servizi
"standard" e continuamente aggiornati dalla distro stessa per non
parlare di firewall, ftp o samba!

A me non è mai capitato fin'ora di trovare software usati in ambito
aziendale che girino sulla tale versione del kernel, con le tali
dipendenze, etc. perchè i programmatori non hanno voglia di lavorare e
quindi tendono a basarsi su quello che già offre il mercato o meglio sui
servizi già pacchettizzati ben rodati e testati!

La "preoccupazione" a cui fai riferimento è corretta ma ribadisco quanto
scritto sopra e soprattutto se a me sistemista proponessero il software
chiuso che si interfaccia solo con la luna piena io direi
tranquillamente di no sempre che vi sia ovviamente possibilità di scelta!
Post by Enrico Bianchi
Nì. In teoria sono d'accordo con te, in pratica molto dipende dall'ambiente
(ho ancora delle CentOS 5 in produzione). Tieni conto che per RHEL 5 (base
su cui è costituita CentOS) ci sono stati 10 anni di suporto attivo e ce ne
saranno altri 5 di supporto esteso. Debian al massimo ti garantisce 4 anni che,
come dicevo, in alcuni contesti sono pochi (ricordo ancora un'azienda che stava
facendo i test di migrazione dei desktop da Windows 2000 a Windows XP quando in
circolazione c'era già Vista o 8, visto che per policy aziendali erano
considerati non sicuri)
Capisco anche il discorso di garantire il supporto per un lasso di tempo
maggiore ma in questo modo imho allunghi solo l'agonia ed equivale al
mettere la polvere sotto il tappeto!

Meglio, come accennavo sopra, partire e scegliere da subito soluzioni
scalabili!
Post by Enrico Bianchi
Non credere, spesso è il cliente che ti mette in posizione di dover usare
software non all'ultimo grido
I clienti si educano, nessuno nasce stupido ed oggi anche il più
ignorante della terra capisce l'importanza di stare al passo con il
software e l'informatica in genere, diciamo che spesso chi deve
consigliare il cliente ha poca voglia di sbattersi ed apparecchiare la
tavola con soluzioni nuove.
Post by Enrico Bianchi
Anche io, ma indubbiamente yum install file.rpm (con yum che ti risolve tutte
le dipendenze del file.rpm) lo trovo più comodo di dpkg -i file.deb && apt-get
install -f. E tieni conto che gdebi è un software terzo, ovvero non ufficiale
Di recente ho scaricato Skype, mi ha dato un errore di dipendenze,
semplicemente con "aptitude update" e "aptitute safe-upgrade" si è
sistemato tutto, gdebi l'ho utilizzato diversi anni addietro quando
ancora forse aptitude non era così evoluto.
Post by Enrico Bianchi
Yum (e dnf, che è una sua riscrittura), come dicevo prima, è indubbiamente più
evoluto della suite apt, che di fatto rimane lo standard di Debian per la
gestione dei pacchetti. Ad esempio, oltre alla già citata installazione di un
file rpm in due passaggi (e senza dover forzare la risoluzione delle
A me solo in un caso è bastato andare di update e safe-upgrade...
Post by Enrico Bianchi
dipendenze), posso fare il downgrade di un software, oppure posso verificare lo
storico delle operazioni eseguite ed annullarne una, oppure (cosa forse più
Quindi il sistema locale tiene in memoria un numero "X" di versioni
oppure è il server remoto a darti questa disponibilità?
Post by Enrico Bianchi
importante) posso specificare un pool di server da cui si scarica i pacchetti,
anche in parallelo. Apt, purtroppo, è rimasto agli anni 2000, e si vede
Interessante però non stiamo parlando di Windows, almeno con Debian se
fai aggiornamenti con una frequenza di 2-3 volte a settimana il sistema
ti si aggiorna in pochi secondi ed anche se dovessi scaricare qualcosa
da zero vien giù tutto in pochi secondi, non mi sembra o non la vedo
come di vitale importanza questa funzione di bilanciamento! :)
Post by Enrico Bianchi
No. Ma nemmeno posso sputare sangue nel dover installare un software od un
driver in nome di una libertà che di fatto mi limita a dover usare scalpello
e martello. Per fare un esempio di quello che intendo, mi ricordo le
imprecazioni nel dover installare Debian su di un pc con una scheda video AMD,
in quanto nell'immagine ufficiale il firmware che permetteva di poter *vedere*
il monitor non era stato caricato in quanto considerato non libero. Oppure,
Ebbi un problema anch'i su un vecchissimo IBM 310 un pentium pro o mmx
166mhz con scheda adaptec sui cui riuscii ad installare solo
Slackware... ma era più che altro un test che una reale necessità quindi
posso capire questo tuo "sfogo"!
Post by Enrico Bianchi
ancora più grave, non potevo installare dei server in quanto il driver della
scheda di rete non era disponibile in fase di installazione per il motivo
citato prima (certo, la soluzione era scaricare immagini non ufficiali di
Aspetta... non era disponibile nemmeno tra i pacchetti non free?
Post by Enrico Bianchi
Debian, create da Debian stessa, ma oltre ad essere una cosa poco ortodossa,
è a tutt'oggi un'opzione semi nascosta). Con CentOS questi problemi non li
ho mai avuti
Diciamo che oggi io non ho più avuto problemi di driver o di altra
natura con Debian.
Post by Enrico Bianchi
Indubbiamente Debian è stabile, ma un sitema oltre ad installarlo devo anche
usarlo. CentOS da questo punto di vista mi permette di fare tutte e due le
cose, e meglio
Fin'ora io Debian l'ho usata "solo" come L.A.M.P., ftp, samba, OpenVPN,
Container, etc. e non mi ha mai lasciato a piedi poi bisogna valutare
ogni situazione ma in questi ambiti ha sempre fatto ottima figura anche
a distanza di anni ed anche a distanza di "dist-upgrade"!
Post by Enrico Bianchi
Enrico
Saluti.
GabrieleMax
Enrico Bianchi
2018-09-04 10:38:22 UTC
Permalink
Post by GabrieleMax
In genere chi ha un server Linux ha "programmi" che girano su
Apache+Php+MySQL quindi gestionali ed affini attivi dentro a servizi
"standard" e continuamente aggiornati dalla distro stessa per non
parlare di firewall, ftp o samba!
Nì, perché il gestionale è certificato per una determinata versione di Apache,
una determinata versione di PHP, una determinata versione di MySQL, e il
fornitore spesso e volentieri ti garantisce il supporto solo per le versioni
certificate da lui. E questo significa che tu al massimo puoi aggiornare solo
per applicare le patch di sicurezza ovvero non puoi aggiornare di versione
Post by GabrieleMax
A me non è mai capitato fin'ora di trovare software usati in ambito
aziendale che girino sulla tale versione del kernel, con le tali
dipendenze, etc.
Eh, a me parecchio, una su tutte quando devo usare Oracle Database
Post by GabrieleMax
Capisco anche il discorso di garantire il supporto per un lasso di tempo
maggiore ma in questo modo imho allunghi solo l'agonia ed equivale al
mettere la polvere sotto il tappeto!
No, perché comunque devi garantire il servizio. Per capirci, se a me non
servono le nuove funzionalità di Apache, installare la nuova versione potrebbe
solo compromettere la stabilità di sistema. Avere invece le patch di sicurezza
per 10 anni mi permette di fare un investimento a lungo termine senza dover
compromettere la stabilità del servizio
Post by GabrieleMax
I clienti si educano
Capisco quello che dici, ma purtroppo non è così semplice, perché la prima
cosa che ti dicono i clienti (almeno quelli con cui ho lavorato io, e sono
grossi) è "c'è un supporto commerciale?". Di conseguenza, o vai di RHEL/CentOS
(per il fatto che CentOS è 1:1 con RHEL), o Ubuntu, o SuSE. Le altre
distribuzioni non esistono
Post by GabrieleMax
Di recente ho scaricato Skype, mi ha dato un errore di dipendenze,
semplicemente con "aptitude update" e "aptitute safe-upgrade" si è
sistemato tutto,
Beh, questo lo facevo anche io 10 anni fa ;)
Il punto è che con Yum/DNF il comando è questo:

# dnf install skype.rpm

E finisce lì, è Yum/DNF che si occupa di capire se sono soddisfatte tutte le
dipendenze o se deve installarle dai repository configurati. Tra l'altro,
Yum/DNF lavora anche su url remote, ovvero posso fare questo:

# dnf install http://www.skype.com/download/skype.rpm

E si occupa anche di scaricare il pacchetto, di installarlo (secondo quanto
dicevo prima) e di fare ovviamente una pulizia del sistema (ovvero cancella
l'rpm scaricato)
Post by GabrieleMax
Interessante però non stiamo parlando di Windows, almeno con Debian se
fai aggiornamenti con una frequenza di 2-3 volte a settimana il sistema
ti si aggiorna in pochi secondi ed anche se dovessi scaricare qualcosa
da zero vien giù tutto in pochi secondi, non mi sembra o non la vedo
come di vitale importanza questa funzione di bilanciamento! :)
Non c'entra nulla il paragone con Windows, non è solo una questione di
frequenza (e quindi parallelizzazione), ma anche di affidabilità. Te la spiego
meglio. Supponiamo che tu hai configurato il tuo sources.list per scaricare i
pacchetti da ftp.it.debian.org. Per qualche motivo quel server va giù o non
lo riesci a raggiungere (frequente). In questo caso apt restituisce un errore e
si ferma lì, nel senso che non scarica nulla finché tu manualmente non vai a
cambiare il server (e.g. da ftp.it a ftp.de) nel sources.list. In Yum/DNF
succede questo:

- Viene scaricata una lista contenente i server da cui scaricare i pacchetti.
- Viene calcolato il server più vicino a te
- Se il server più vicino non funziona viene usato un altro server.

E questa struttura viene usata anche per parallelizzare gli scaricamenti (che,
se si sta aggiornando anche il kernel, fa comodo)
Post by GabrieleMax
Aspetta... non era disponibile nemmeno tra i pacchetti non free?
Era disponibile nei pacchetti non free, ma converrai con me che se non ho
la rete per scaricare il pacchetto difficilmente posso installarlo ;)
E comunque, anche installandolo a mano, richiede molto più lavoro rispetto a
CentOS che già prevede il driver e che mi permette di automatizzare
l'installazione (vedi kickstart)
Post by GabrieleMax
Fin'ora io Debian l'ho usata "solo" come L.A.M.P., ftp, samba, OpenVPN,
Container, etc. e non mi ha mai lasciato a piedi poi bisogna valutare
ogni situazione ma in questi ambiti ha sempre fatto ottima figura anche
a distanza di anni ed anche a distanza di "dist-upgrade"!
Non dico che sei stato sprovveduto. Dico che sei stato fortunato. Perché nel
contesto per cui usi te Debian, può funzionare. Purtroppo nei miei contesti
(application server, database server, LAMP, tutto in ambito enterprise) non
funziona proprio per la loro politica di rilasci (e nota, non lo dico per
sentito dire, ma perché ci ho rimesso il culo più volte per questa storia).
Debian potrebbe funzionare solo se applicassero un supporto commerciale serio
(Ian ai tempi ci provò, con scarsi risultati) oppure passando per una derivata
commerciale qual è Ubuntu

Enrico

Ammammata
2018-08-27 07:16:09 UTC
Permalink
Il giorno Fri 24 Aug 2018 05:53:08p, *=?ISO-8859-15?Q?Taf=AE?=* ha inviato
Post by Taf®
Che distro Linux mi suggerite?
come ha scritto effegi anche io dico mint mate
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
Post by Taf®
http://www.bb2002.it :) <<<<<
........... [ al lavoro ] ...........
effegi
2018-08-27 11:22:28 UTC
Permalink
Post by Ammammata
come ha scritto effegi anche io dico mint mate
Confermo. Io ci ho lavorato 5 mesi senza mai doverne dire male.
Tant'è che volevo aggiornare alla versione 19.0 purtroppo fallita.

Da lì ho penato tanto per metterla ex-novo cosa che non mi è riuscita e
sono tornato alla 18.3 dalla quale sto scrivendo.

Nessuna altra distro provata mi ha dato suggestioni come questa.

Ora sono andato a leggere per gli aggiornamenti e ne ho tratto le
conseguenze.

Viene indicato a chiare note ed espressamente dagli sviluppatori di non
fare nulla se tutto funziona bene.

In sostanza non hanno ancora licenziata totalmente la nuova versione.

Ora mi convinco che il mancato successo, sia dell'aggiornamento sia
della installazione da zero, non è stata colpa mia.

L'importante che io abbia la mia Sylvia sul PC.

Grazie a chi me la consigliò.
--
-Linux Mint Sylvia 18.3
-Leva BASTASPAM per rispondere
Ammammata
2018-08-27 13:56:39 UTC
Permalink
Il giorno Mon 27 Aug 2018 01:22:28p, *effegi* ha inviato su
Post by effegi
Viene indicato a chiare note ed espressamente dagli sviluppatori di non
fare nulla se tutto funziona bene.
if ain't broken, don't fix it
sul mio vive e prospera la 17.qualcosa, forse 3
vorrei passare a una recente, solo per colorare le cartelle :) , ma non
trovo altri motivi, per cui...
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
Post by effegi
http://www.bb2002.it :) <<<<<
........... [ al lavoro ] ...........
Taf®
2018-09-03 06:40:51 UTC
Permalink
On 24/08/2018 17:53:08... Taf® (***@gmail.invalid.com) wrote :
SNIP
rispondo qui a tutti
Nel weekend mi sono cimentato nel "linuxing" dei 2 laptop in questione
Sul Tecra, che aveva MINT installato pulito ho provato Debian.
Gran bella distro, ma rispetto a Mint (avevo Sylvia) è decisamente più
lenta in fase di avvio. Non è che me ne freghi tanto e quindi
continuerò a testarla durante il prossimo weekend. Per il momento posso
solo dire che, operativamente parlando, non è affatto male. Ma per un
windowsiano quale io sono (per necessità) devo capire meglio come
muovermi su personalizzazione e gestione "profonda". Comunque già il
fatto che non mi abbia fatto nessun problema a riconoscere il mio HW,
devo dire che è un buon inizio.

Ma passiamo ora al Laptop HP che attualmente montava il win10 pro
licezizto, ereditato dal win7 di serie.
Qui ho provato *Zorin Lite* in dual boot (mi seccava buttare tutto il
lavoro fatto per aggiornare a win 10).
!!!
Devo dire che sono rimasto starbiliato dalla semplicità di
installazione, dalla velocità di risposta del sistema e
dall'interfaccia "di serie"!
Per un "windowsiano sp*I*ntaneo" quale io sono, il passaggio a Linux in
questo caso è quasi indolore!
Gran bella interfaccia "XP-Like", Facilità di aggiungere e rimuovere
programmi tramite l'interfaccia built-in, Wine già presente di serie!
Ho provato ad installare BricsCAD per linux sotto wine e ci sono
riuscito al primo tentativo!!
Sono decisamente entusiasta di questa distro.
Però non butto ancora via debian dal Tecra! Voglio approfondire di più
il prossimo weekend.
Ma sarà difficile trovare qualcosa di più intuitivo di ZORIN LITE !
PS:
Zorin Lite nasce con Chromium come browser di default. Cambiato con
Firefox in meno di 5 minuti!
Ed anche il programma di posta di default (di cui non ricordo il nome
al momento) è stato sostituito da Thunderbird in 5 minuti.
Ho anche fatto in modo che entrambi i programmi puntino ai profili
esitenti, presenti sulla partizione windows di WIN 10 e funzionano
perfettamente!
Sono decisamente soddisfatto di quanto sono riuscito a personalizzare
in meno di un'ora di utilizzo!!

Resta il fatto che ringrazio tutti voi per i vari suggerimenti e
commenti che avete proposto a questo mio quesito.
Buona settimana.
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
GabrieleMax
2018-09-03 08:19:50 UTC
Permalink
Post by Taf®
Qui ho provato *Zorin Lite* in dual boot (mi seccava buttare tutto il
lavoro fatto per aggiornare a win 10).
!!!
Sinceramente io avrei tranquillamente piallato il win10 a favore di win7...
Post by Taf®
Devo dire che sono rimasto starbiliato dalla semplicità di
installazione, dalla velocità di risposta del sistema e dall'interfaccia
"di serie"!
Per un "windowsiano sp*I*ntaneo" quale io sono, il passaggio a Linux in
questo caso è quasi indolore!
Gran bella interfaccia "XP-Like", Facilità di aggiungere e rimuovere
programmi tramite l'interfaccia built-in, Wine già presente di serie!
Io ho sempre dubitato della roba scintillante e mi è sempre piaciuto
capire cosa ci fosse sotto o dietro! :)

Un po' come girare sempre con il taxi pur avendo la patente, quando non
riesci più a trovare chi ti porta a spasso e devi metterti alla guida
che fai? :D

Come già accennato io vengo dal 1998 e ne ho viste tante di distro
nascere e morire come ho visto altrettanti problemi sorti da quelle
distro che sulla carta ti vogliono semplificare la vita quando comunque
sappiamo tutti che la vita di per se facile non è e sei tu e solamente
tu l'artefice di questa felicità non gli altri!

Per avvicinarsi a Linux può andar bene anche la distro di grido
all'ultima moda ma se volessi davvero entrare in questo mondo imho
dovresti capire bene cosa accade nel sistema ed il fatto che faccia
tutto lui considerarlo non propriamente un bene anche perchè se dovesse
sorgere un problema che non si sistema in automatico dove vai a mettere
mano?

Per non parlare degli aggiornamenti dei software, gli aggiornamenti di
sicurezza, e tutta la roba presente nei repositories ufficiali e non
free ad esempio nel mondo Debian!

Come già detto il fine non è quello di vendere qualcosa e di trarne
beneficio, il fine di luoghi come questo è quello di consigliare chi si
avvicina a questo ambiente mettendo in chiaro da subito quello che potrà
accadere nel medio e lungo periodo visto che il quadro odierno sono
capaci di vederlo tutti anche i newbie! :)
Post by Taf®
Buona settimana.
Anche a te!

Saluti!
GabrieleMax
Taf®
2018-09-03 08:35:38 UTC
Permalink
On 03/09/2018 10:19:50... GabrieleMax (***@hotmail.com)
wrote :
SNIP
Post by GabrieleMax
Come già detto il fine non è quello di vendere qualcosa e di trarne
beneficio, il fine di luoghi come questo è quello di consigliare chi si
avvicina a questo ambiente mettendo in chiaro da subito quello che potrà
accadere nel medio e lungo periodo visto che il quadro odierno sono capaci di
vederlo tutti anche i newbie! :)
Post by Taf®
Buona settimana.
Anche a te!
Saluti!
GabrieleMax
Grazie per la risposta! Ero sicuro che avresti replicato con il
"GabrieleMaxPensiero", e te ne sono grato.
Proprio per questo NON ho ancora piallato il tecra con Debian! :)
In futuro, se riuscirò a trovare un po' di "voglia di approfondire"
quella sarà la macchina dedicata! :D
Per adesso però, Zorin mi ha decisamente intrippato! Ha un'intefaccia
anche per gli aggiornamenti di sitema e i repository che ha funzionato
benissimo.
Ai posteri l'ardua sentenza.
Intanto ci gioco un po' sopra (alla Debian - non rischio di fare
danni). Ma data la mia atavica pigrizia mentale (a 54 anni, può
succedere) la vedo dura che una distro "user-friendly" venga
soppiantata da una "technician-like"
--
.:. Please, avoid TOP quoting & DFTT .:.
ByE bYe By Taf® - wPP Team Member
Ita: https://is.gd/XzqC8V Eng: https://is.gd/nsgv91
Non discutere mai con un idiota, alla fine ti batte con l'esperienza
effegi
2018-09-03 17:15:58 UTC
Permalink
Il 03/09/2018 08:40, Taf® ha scritto:
CUT.....
Post by Taf®
Qui ho provato *Zorin Lite* in dual boot (mi seccava buttare tutto il
lavoro fatto per aggiornare a win 10).
E' già un passo avanti....
Post by Taf®
!!!
Devo dire che sono rimasto starbiliato dalla semplicità di
installazione, dalla velocità di risposta del sistema e dall'interfaccia
"di serie"!
Certo, te lo avevo detto. Anche a me,su hardware molto più vecchio e
stravagante ( lavorando su 32bit) è veloce e responsiva.

Hai scaricato da un sito dove c'è la crema del open source e gente che
ci capisce davvero ( se hai usato il mio )
Post by Taf®
Gran bella interfaccia "XP-Like", Facilità di aggiungere e rimuovere
programmi tramite l'interfaccia built-in, Wine già presente di serie!
Ho provato ad installare BricsCAD per linux sotto wine e ci sono
riuscito al primo tentativo!!
Sono decisamente entusiasta di questa distro.
Però non butto ancora via debian dal Tecra! Voglio approfondire di più
il prossimo weekend.
Ma sarà difficile trovare qualcosa di più intuitivo di ZORIN LITE !
Ti ringrazio di avermi dato fiducia... vedrai che non ti deluderà.

CUT....
Post by Taf®
Sono decisamente soddisfatto di quanto sono riuscito a personalizzare in
meno di un'ora di utilizzo!!
E appena ti formerai una migliore visione di tutto il quadro d'insieme
la migliorerai e piegherai ai tuoi desideri. Tu sei già più avanti di me
e quindi ci metterai molto meno tempo.
Post by Taf®
Resta il fatto che ringrazio tutti voi per i vari suggerimenti e
commenti che avete proposto a questo mio quesito.
Personalmente mi hai fatto un piacere.
Post by Taf®
Buona settimana.
Ricambio
Continua a leggere su narkive:
Loading...